Home » Alle News

Offizielle Pressemitteilung: Pressecenter Cortina d’Ampezzo

Offizielles Presse Kommunikee 13.01.2012

Offizielles Presse Kommunikee 13.01.2012

THE WINNER TODAY IS THE FOEHN. AND TOMORROW IN THE RACE? EVERYBODY SAYS VONN.

Second training of downhill in Cortina d’Ampezzo disturbed by the wind. On the “Olympia delle Tofane” the World Cup leaders seeks her fifth seasonal success.

CORTINA D’AMPEZZO (BELLUNO), 13th January 2012  – Early this morning the Foehn, the Austrian warm wind appeared on the course of the Tofane, ruining the second training of the women World Cup in Cortina d’Ampezzo, starting tomorrow at 10.30 a.m. The jury, chaired by Atle Skaardal, in agreement with Jan Tischhauser, Wilfried Dauber and Adolfo Menardi, chief of race, decided to place a yellow flag before entering the last gate, so that the skiers could avoid the jump of Rumerlo, without any risk.

The French Marie Marchand-Arvier fell during the training, slipping down without any consequence. The favorite of tomorrow will be obviously Lindsey Vonn, that was smiling brightly on the finishing line, just before running away for more training, confessing to look forward to the sixth success on the “Olympia delle Tofane” and the fifth seasonal victory. Between her rivals show up the Austrian Elisabeth Goergl, winner on the Franz Krammer eight days ago, and the fellow Julia Mancuso, once winner in Cortina and six times second. What’s more, the German Maria Riesch and the Swedish Anja Pearson, who seems to be far from withdrawal, are not to be forgotten. The Italians Lucia Recchia e Daniela Merighetti may be luxury outsiders, as well as the terrible ’91 girls, the Norwegian Lotte Smiseth Sejersted and the German Veronique Hronek, together with the Swiss Lara Gut and the full of promise Italian Elena Curtoni.

 

OGGI HA VINTO IL FOEHN. E DOMANI IN GARA? TUTTI DICONO VONN

La seconda sessione di prove della libera di Cortina d’Ampezzo disturbata dalle raffiche di vento. Sull’Olympia delle Tofane la leader di Coppa del Mondo a caccia del quinto successo stagionale.

 

Offizielles Presse Kommunikee 13.01.2012

Offizielles Presse Kommunikee 13.01.2012

CORTINA D’AMPEZZO (BELLUNO), 13 GENNAIO 2012 – Di buon’ora è arrivato dall’Austria il Foehn, vento caldo, indesiderato e mai come stamattina molesto. Il Foehn, difatti, ha preso di traverso a forti raffiche l’Olympia delle Tofane guastando, ma non impedendo, l’effettuazione della seconda prova d’allenamento cronometrata della discesa di Coppa del Mondo di Cortina d’Ampezzo che si correrà domani con partenza alle 10.30. La giuria, presieduta da Atle Skaardal, in perfetta sintonia con Jan Tischhauser, Wilfried Dauber e Adolfo Menardi, direttore di gara del Comitato, non è stata comunque colta alla sprovvista e, per non far correre eccessivi pericoli alle discesiste, ha provveduto a sventolare bandiera gialla prima dell’ingresso dell’ultima porta, quella cioè del salto di Rumerlo, di modo che le donne-jet hanno aggirato l’ostacolo a sinistra evitando lo schuss finale e rallentando visibilmente la loro corsa. Di più, è stato addirittura rimosso lo striscione d’arrivo che sarebbe stato inevitabilmente preso a sberle dal terribile vento austriaco.

Oggi ha vinto il Foehn. Anche se soltanto la francese Marie Marchand-Arvier è caduta sulla diagonale dello Scarpadon e si è lasciata scivolare a valle senza alcuna conseguenza. E domani? La favorita d’obbligo sarà Lindsey Vonn, la signorina Kildow, che al traguardo ha sfoderato uno dei suoi sorrisi smaglianti e subito è scappata ad allenarsi fuori pista non prima di aver confessato di non soffrire più dei dolori allo stomaco che l’avevano afflitta la scorsa settimana a Bad Kleinkirchheim e di essere fiduciosa di cogliere domani il suo sesto successo sulle nevi ampezzane e il quinto stagionale. Le sue avversarie da battere saranno senz’altro l’austriaca Elisabeth Goergl, che si è imposta otto giorni fa sulla Franz Klammer, e la rivale di sempre, ovvero la connazionale Julia Mancuso che sull’Olympia delle Tofane una volta ha vinto e in altre sei occasioni è arrivata seconda. Così come non sono da trascurare la vincitrice della passata edizione della Coppa del Mondo, Maria Riesch, da maggio signora Hoefl, e la pluricampionessa Anja Paerson, che nelle ultime gare ha dimostrato che è ancora ben lontana da lei l’ipotesi di un ritiro.

Già nel primo pomeriggio il Foehn si è appisolato e domani non dovrebbe soffiare con la stessa intensità e violenza d’oggi. Certo è che allora Cortina vivrà un’altra splendida giornata di sole e che sul podio di ghiaccio ampezzano saliranno secondo tradizione soltanto le prime donne dello sci di Coppa del Mondo. A meno che  le azzurre Daniela Merighetti, Lucia Recchia e Elena Fanchini siano finalmente baciate dalla buona sorte e non sbaglino le linee della discesa su una pista in splendide condizioni che però fa pagare a caro prezzo il minimo errore. A meno che il poker di terribili ragazze del ’91, la norvegese Lotte Smiseth Sejersted  e la tedesca Veronique Hronek, oltre alla già affermata elvetica Lara Gut e alla promettente azzurra Elena Curtoni, non vogliano esibire proprio qui a Cortina tutto il loro indiscutibile talento.

“I tempi delle prove di questa mattina vanno presi molto con le pinze” hanno ripetutamente dichiarato i due brillanti e simpaticissimi speaker della Coppa del Mondo, Zoran Filicic e Alexander Stuffer, ai quali non si può dare evidentemente torto, dal momento che in effetti tutte le discesiste hanno affrontato l’ultimo tratto dell’Olympia in completo relax e a bassa velocità, rialzate e qualcuna addirittura in traversata. E allora forse è il caso, per capire qualcosa di più della seconda prova d’allenamento della discesa, di andare a guardare gli intermedi d’oggi e soprattutto il terzo, all’inizio di Rumerlo, dove la più veloce è stata Elisabeth Goergl (1’15’’50), davanti ad Anja Paerson, ad un solo centesimo dalla campionessa mondiale austriaca, e a Maria Hoefl-Riesch (1’15’’62). Lucia Recchia è stata invece nettamente la più rapida nello Schuss che da Pomedes porta al rifugio Duca d’Aosta, mentre Daniela Merighetti è stata battuta soltanto da Lindsey Vonn nel secondo tratto di pista tra i boschi delle Tofane dove il vento non prendeva a folate la pista. “Sono scesa molto decisa – ha sottolineato la bresciana – e sono abbastanza soddisfatta della mia prestazione, anche perché ho corretto gli errori commessi ieri e cioè alla curva che gira a sinistra dopo il salto del Duca d’Aosta e alla prima porta dello Scarpadon”. Già giovedì la Merighetti non aveva nascosto il suo intento di puntare domani al podio della libera ampezzana, mentre Lucia Recchia è andata molto più cauta: “In gara penserò solo a sciare bene e a divertirmi il più possibile, poi il risultato sarà quel che sarà”. Speriamo ottimo.

Alle News zum Ski Weltcup in dein Postfach
Gib deine E-Mailadresse ein und Du bekommst
täglich alle News direkt in dein E-Mailfach:

Delivered by FeedBurner

Alle News zum Ski Weltcup 2015/16 finden Sie in unserer NEUEN FACEBOOK SEITE

FIS Ski Weltcup Rennkalender der Herren – Die Termine der Saison 2015/16
FIS Ski Weltcup Rennkalender der Damen – Die Termine der Saison 2015/16
FIS Europacup Kalender der Damen Saison 2015/16
FIS Europacup Kalender der Herren Saison 2015/16

In eigener Sache: Wir suchen immer Skifans die uns mit Skiweltcup News und Nachrichten aus Italien, Deutschland, Österreich und der Schweiz versorgen. Wer Lust am Schreiben hat oder über „Insider News“ verfügt, einfach bei uns melden: news@skiweltcup.tv
Du möchtest in Sachen Skiweltcup immer auf dem Laufenden sein? Dann trage deine E-Mailadresse unten ein. Bestätige deine Anmeldung (Mail) und schon kommen alle aktuellen Nachrichten direkt in dein E-Mail Postfach.

Das TV-Sport Netzwerk: Ihr Partner in Sachen Sport
www.TV-Sport.de
www.Liveticker.TV
www.Skiweltcup.TV
www.Biathlonweltcup.TV

Für Werbe und Kooperationsanfragen stehen wir immer gerne für Sie zur Verfügung.
Ansprechpartner: Karl “Charly” Seidl
Telefon: 0049 (0)9471 / 1664
Mobil: 0049 (0)1575 / 4 791 287
E-Mail: info@skiweltcup.TV

Anmerkungen werden geschlossen.